Premio di poesia “Terra d’Agavi” – XXII edizione I VINCITORI E LE POESIE

I    V I N C I T O R I

SEZIONE A – 1° Classificato

Poesia in lingua siciliana edita in volume (dall’anno 2000 alla scadenza del premio)        

Flora Restivo con la raccolta “Ciatu”

SEZIONE B – 1° Classificato

Poesia inedita in lingua siciliana

Ermanno Mirabello con la poesia “Aria di paci”

SEZIONE C – 1° Classificato

Poesia inedita in lingua italiana

Lorena Concetta Scimè con la poesia “Terra”

SEZIONE D – 1° Classificato

Poesia inedita in lingua italiana. Sezione riservata agli alunni delle scuole medie e superiori      

Morso Nicole con la poesia “Anima Nuova”

LE POESIE VINCENTI

SEZIONE A         

Flora Restivo

Dalla raccolta “Ciatu” la poesia:  “Senza vuci”

Sunnu vint’anni
patri
Chi t’arriposi
e davanti a la to balata
spissu
non c’è mancu un ciuri
Non aju tempu
nun aju cui mi cunnuci
nun aju …
però di penzu.
Penzu chi mai na vota
dicisti: Brava!
si’ bedda figghia mia.
Dicisti: Li picciriddi
si vàsanu mentri dòrminu.Non è veru!
Li figghi si vàsanu vigglianti
pirchì l’amuri è vita
e non s’ammùccia.
Non sappi mai
patri
zoccu era pi tia
veramenti
Ora ddoeu unni sì
truvasti forsi la figghia chi vulivi:
n’ummira sanza vuci.

SEZIONE B         

Ermanno Mirabello

Aria di paci
Aiu zzuttiàtu lu tempo
pi fallu appagnàri
e cùrriri chiù forti
s’arridducìù
cu la scuma a la vucca
e li so zzocculi
stiddiànnu ‘n terra
avvàmpanu la me strata
li brigghi
mi scappàru di li manu
e nun sacciù chiù
dunni la vita cunnuci.
Curri tempu,
curri!
comu li venti di tramuntana
viu li capiddi
si vannu abbianchiànnu
la peddi s’arrappa,
spunta lu immu
e li manu trimiliànu.
Currui tempu
curri a scattefèli
comu lu cori
ca già
non ci la fa chiù
cunnucimi di prèscia
dunni la vita tracodda
dammi sulu lu tempu
di taliàri narreri
e poi…
rispiràri pi sempri
aria di paci.

SEZIONE C         

Lorena Concetta Scimè

Terra

Terre
assolate pietraie
piangono ….
canta un corvo nero
araldo di ombre, lutti e sventure.
Non c’è acqua
che doni al corso refrigerio;
forse il tempo
spargerà gli aridi campi di semi leggeri …
ne curerò l’essenza,
finché i giorni
non renderanno anche me
polvere nel vento.

SEZIONE D         

Morso Nicole

Anima Nuova
Nel petto
si arrampica
quando la nube compare.
E’ pura
certezza
in quell’arcobaleno
fuggente
in un sereno
plateale
Ancora immacolato.
E’ una strana
certezza
quando la marea si alza
e i cuori si spengono:
stanchi
stremati,
ormai sorseggiano
quel lieve addio
fraterno.
Bello è sparire,
giungere fin lassù,
liberi
in un sogno
di frastuoni
conclusi,
dimenticati.
Incredulo
mi avvicino
e tutto traspare
in quella frenesia,
in quel buio
schiarito.
E quella voce
che riscalda
che nelle infinite macchie
sbiadisce.
Adesso vola l’anima,
è lì sola, nuova,
Accarezzata da quel velo
che soffre,
che piange,
che viaggia,
spinto da un sorriso
deserto
ma che pian piano
apparirà …

terradagavi_2005

Premio di poesia “Terra d’Agavi” – XXII edizione I VINCITORI E LE POESIE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su